Contrada PORTA A PAGO

E’ una delle quattro contrade all’interno delle mura del Castello di Torrita, si trova sul lato Nord ed è forse quella che meglio conserva le caratteristiche architettoniche del periodo medioevale. L’origine del nome della Contrada è controverso in quanto potrebbe derivare da “Pagaccio” poichè posto a Nord e quindi al freddo, oppure, chissà, potrebbe essere legato alla collina antistante il Pago di Ascianello. Ma si pensa anche che derivi da pagum inteso come dazio da pagare per accedere entro le mura cittadine, tesi con- fermata anche dallo stemma che reca infatti una mano nell’atto di pagare. La costruzione di questa Porta si può far risalire agli inizi del XIII secolo ed è quella che sicuramente, insieme a Porta Gavina, ha mantenuto più intatte le caratteristiche architettoniche medievali. La Contrada è una fra le più piccole per numero di sostenitori, ma non per numero di attività che svolge durante l’anno come ad esempio la festa in onore della Madonna del Carmine a Luglio o come i deliziosi pranzi preparati dalle massaie della contrada nel periodo invernale.